I Polifenoli dell'Olio Extravergine


C'è un ragione fondamentale che dovrebbe spingerci ad acquistare un'Olio extravergine di qualità, ed è la sua carica di componenti benefiche per tutto l'organismo.

Eletto come unico condimento da assumere giornalmente per chi sceglie di seguire la dieta mediterranea, l'extravergine, deve le sue super proprietà ai Polifenoli.


Ma cosa fanno di speciale?

- Sono una bomba di antiossidanti, quindi combattono l'invecchiamento cellulare contrastando l'azione dei radicali liberi; - Sono antinfiammatori e antivirali; - Regolano l'assorbimento e l'immagazzinamento del colesterolo nel sangue, e quindi permettono di agire sulla saluta del sistema circolatorio e cardiovascolare;

Alcuni polifenoli hanno azione sul metabolismo, poiché inibiscono lo stoccaggio di grasso nelle cellule e aumentano il metabolismo basale.


In Italia, le cultivar ad alto contenuto di polifenoli, sono: il Moraiolo, il Frantoio, il Leccino, il Pendolino*, sono tra quelle che ne hanno maggior contenuto, sono le varietà tipiche del Sabina DOP, nonché le varietà di cui è ricca la Sabina.


l'amaro ed il piccante dipendono proprio dai polifenoli

Il contenuto polifenolico si manifesta durante l'assaggio con note amare e piccanti, se non avverti queste caratteristiche durante l'assaggio, probabilmente hai acquistato un'olio extravergine di bassa qualità. Anche la conservazione gioca un ruolo fondamentale per il mantenimento dei polifenoli, acquistare un'Olio in bottiglie trasparenti che lo espongono alla luce, al calore o all'ossigeno, avviano il processo di irrancidimento!


I NOSTRI CONSIGLI

Scegli un olio :

EXTRAVERGINE

AMARO E PICCANTE

FILTRATO

IN BOTTIGLIE SCURE


Conservalo:

LONTANO DA FONTI DI CALORE

NON FARLO GELARE

RICHIUDI SEMPRE IL TAPPO

PREFERISCI L'ACQUISTO DI BOTTIGLIE


* Vossen 2013; Growing olives for oil, Springer, London.